L’importanza dell’igiene intima e i lavaggi con acido borico

0 Flares 0 Flares ×

L’igiene intima femminile, per la naturale delicatezza dei tessuti genitali della vulva oltre che per il particolare equilibrio di pH, richiede un trattamento basato su disinfettanti come l’acido borico, capaci di distinguersi per la scarsa aggressività come uno tra i migliori prodotti per l’igiene intima. La prevenzione delle infezioni è uno dei motivi primari alla base della corretta igiene; il tutto tenendo conto della necessità di non danneggiare con comportamenti lesivi zone particolarmente delicate. Motivi che spingono per l’utilizzo dell’acido borico in soluzione per i genitali attraverso particolari procedure, appositamente derivate dagli studi farmacologici sugli effetti dell’acido borico in ginecologia.

L’utilizzo di disinfettanti di tale tipologia è infatti poco noto ai più; i rapporti esistenti tra l’acido borico e l’igiene intima sono infatti recenti e frutto esclusivamente della farmacovigilanza che ha monitorato l’andamento di questo composto attraverso le segnalazioni delle donne di tutto il mondo in caso di particolari effetti collaterali ai propri medici. I corretti dosaggi, ovviamente guidati, hanno dimostrato quanto l’utilizzo dell’acido borico nell’igiene intima possa fornire ottimi risultati, in particolare su di un genitale delicato come la vulva offrendo alle donne, attraverso apposite lavande di acido borico, miglioramenti non solo sulla sensazione di freschezza quanto soprattutto riducendo i rischi infettivi e le recidive, come quella della candida.

Come per molti trattamenti farmacologici, anche l’uso ginecologico dell’acido borico può provocare effetti avversi se sfruttato senza le giuste indicazioni oppure abusato, tanto da rendere la vulva facilmente infiammabile come nei casi di vulvovaginite indotta da acido borico con difficoltà nel recupero terapeutico – visti i tempi sicuramente lunghi per la rimarginazione delle microlesioni tissutali e delle modifiche al pH vaginale. L’igiene intima femminile necessita di una corretta istruzione per evitare complicanze secondarie, aspetto che anche nell’utilizzo del disinfettante di acido borico richiede il supporto istruttivo di un medico o ginecologo capace d’intervenire in caso di abusi della sostanza.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×